Soprassediamo..!

Se con un po’ di coraggio ci guardiamo dentro,
ci fermiamo a riflettere su noi stessi, sulle nostre convinzioni,
ci accorgeremo che troppe volte siamo come
ancorati
a delle idee
che non ci lasciano
guardare al di là o oltre.

A volte

ci sentiamo confusi, reclusi in una stanza
da cui non sappiamo come uscire: guardiamo ovunque per trovare una
via
di uscita e non ci accorgiamo che se solo volessimo voltarci vedremmo
che la
porta era rimasta sempre aperta. Della vita bisogna essere innamorati, di tutte le forme in cui
la vita si manifesta e prende forma per poter leggere il bello, il buono,
il giusto che si annida ovunque anche dove sembra che il buio abbia
irrimediabilmente avuto ragione della luce. E’ un’apertura "che accoglie",
che non pretende di veder tutto subito, ma che sa aspettare che
ogni cosa si sveli pian piano. Bisogna saper aspettare.

Questo

dovremmo imparare per non cadere nella banalità, nella rigidità,
in una vuota quotidianità che si
ripete
sempre uguale a se stessa,
chiusi in un pensiero rigido che non lascia spazio né al
dubbio

né alle
parole dell’altro.. Soprassediamo.

 

C’è sempre una nuova alba, un momento
in cui si inizia, si volta pagina, puf, si ricostruisce tutto, bisogna
armarsi di pazienza. Le storie iniziano e finiscono,alcune senza un motivo,finiscono e basta e non stai nemmeno là a chiederti perché,altre si concludono bene,altre ancora,male,malissimo.Ma tutto inizia e finisce,inevitabilmente,e allora è proprio vero che è ciò che è stato in mezzo ad aver contato realmente.

Non esistono i migliori amici, esistono gli amici che
in un certo periodo della tua vita senti più vicini perchè riesci a
condividerci determinate cose, perchè se tu non condividi con gli altri le
tue gioie non sei nessuno, ma quando senti che queste cose da condividere
sono esaurite, allora ecco che pian piano diminuiscono i rapporti, le
confidenze e alla fine queste persone o si allontanano e rimangono amici
normali, che incontri per strada così, oppure scompaiono del tutto, o magari
sei tu a scomparire, non ti senti più legato a loro……..Soprassediamo.

E se il dolore si fosse affievolito? E se fossi io a non essermene accorto? E anche se ora non fa più così male,fa male lo stesso.Fa male tremendamente.Perchè ha fatto così troppo male prima che è come se il dolore ormai mi appartenesse.Come se fosse diventata un’abitudine.Ma..soprassediamo.. E facciamolo un po’ su tutto,su me e sulle mie giornate,Facebook,Youtube,Gazzetta,Google,la notte e il silenzio.."che a volte è peggio del rumore che per lo meno copre il brulicare delle idee che di notte vengono,che di notte affollano con il loro brusio il cervello e lo martellano..". L’Inter ha vinto tutto:soprassediamo.Fabio si è sposato:soprassediamo."Come stai?":soprassediamo.Andrea:soprassediamo.La gente stupida:soprassediamo.Il Kurupay,Tijuana e le solite cazzate simili:soprassediamo.Le prospettive per l’estate 2010:soprassediamo.Il mio nuovo programma radiofonico:SOPRASSEDIAMO! Per guardare oltre..E non fermarsi alle apparenze, ai luoghi comuni e al sentito dire, ma immaginare, sognare, riflettere, approfondire. Unire il cuore alla ragione e poi correre. Correre senza fermarsi, guardando avanti. Perché il passato che abbiamo lo dobbiamo tenere, non torna ma insegna.Può far male e da esso si può fuggire oppure imparare qualcosa,il futuro spetta a noi scriverlo.
Osservare il mondo con gli occhi sognanti di un bambino per imparare da tutto e da tutti, ma allo stesso tempo ascoltare con la pazienza e l’oculatezza del saggio.
Fare di ogni difficoltà un vantaggio e ricordarsi che oltre le nuvole sorge sempre il sole.

 

   

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...