L’inquietudine

Quando il buio scende io mi siedo qui
Libero la mente che va via e così
Guardo l’universo sento il suo fruscio
Sembra un manifesto dove sono anch’io

Si distende su me una calma che va

Oltre le cose oltre le attese
Oltre me oltre noi
Le mie difese
Oltre le cose le mani chiuse
Su di me quando c’è
L’inquietudine

È notte quando il vento muove la foschia
Seguo i lineamenti della vita mia
Il silenzio dentro non spaventa più
Ai suoi rami appendo la malinconia

Si distende su me questa calma che va

Oltre le cose oltre le attese
Oltre me oltre noi
Le mie difese
Oltre le cose le mani arrese
Oltre me quando c’è
L’inquietudine

L’alba mi dipinge dice ancora si
E le mie speranze le ritrovo qui

Oltre le cose le lunghe attese
Oltre me oltre noi
Oltre l’immenso
E quando ti penso in te mi anniento
Sento che spazzi via
L’inquietudine
L’inquietudine
L’inquietudine
L’inquietudine

 
(L’inquietudine-Nek)

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...