Impressioni di settembre..

impressioni di settembreE ora che anche l’ultimo tassello che mancava è stato aggiunto si può così completare e quindi chiudere(almeno per il momento) questa bella e stranissima parentesi..e poco importa se non sono riuscito a capire se si è trattata di una parentesi tonda,quadra,graffa o graffa che ballettija…

 

E’ settembre.Per chi parte ci sarà la voglia di tornare,per chi resta la voglia di scappare..non si è mai contenti ,c’è poco da fare.C’è chi sorride alle foglie che cadono, alla chiusura di un ciclo, al passare di un tempo amaro e dolce contemporaneamente, a giorni che difficilmente sapremo apprezzare e conoscere con altrettanta gioia, spensieratezza, a quei giorni talmente pieni di bellezza da sembrare irreali.. a quella voglia di vivere, c’é chi sorride alla fine di tutto questo e molto altro e chi sorride all’inverno che arriva, potrebbe essere chiunque di noi, persino io..L’incertezza e la più totale non considerazione del domani la fa da padrone. Ma come le foglie in autunno cadono, così anche questa malinconia scivolerà con le prime piogge di fine estate, per fare posto ad una stagione ancora più ricca dei sapori che in fretta abbiamo gustato in questi caldi mesi passati… perché se tutto passa, passa la felicità e passa anche il dolore..continuare a guardare il cielo e sorridere, continuare a sperare…. Nonostante tutto.

Che questo settembre possa essere per ognuno di noi fonte di acqua chiara da cui attingere per purificarsi, ricordare,pulire le vecchie ferite e rinascere, guardando sempre avanti, gettando via ogni spina e ogni amarezza, ogni folle incomprensione che ci ha fatto stare male, per abbracciare questa nuova stagione che ci colpirà inevitabilmente, inseguendo percorsi ancora sconosciuti,con la stessa voglia di vivere di questa splendida età che ci appartiene…

Baci e abbracci da Ricace!

 

Quante gocce di rugiada intorno a me
guardo il sole ma non c’é
dorme ancora la campagna forse no
é sveglia, mi guarda non so.

Già l’odore della terra odor di grano
sale adagio verso me
e la vita nel mio petto batte piano
respiro la nebbia penso a te.

Quanto verde tutto intorno e ancor più in là
sembra quasi un mare d’erba
e leggero il mio pensiero corre e va
ho quasi paura che si perda.

Un cavallo tende il collo verso il prato
resta fermo come me
faccio un passo lui mi vede é già fuggito
respiro la nebbia penso a te.

No! Cosa sono adesso non lo so
sono un uomo in cerca di sè stesso
No! Cosa sono adesso non lo so
sono solo il suono del mio passo…..

E intanto il sole tra la nebbia filtra già
il giorno come sempre sarà.

(Impressioni di settembre-PFM)

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Impressioni di settembre..

  1. annarita ha detto:

    ..è solo un impressione di settembre…
    …roma mi ha accolta cn il sole,ma nel cuore avevo la pioggia..
    fors il mio saluto nn è stato adeguato…vederti cosi commosso mi ha fatto sciogliere il sangue…perhe forse tu piu degli altri quest estate l hai vissuta cn me..i nostri stati d animo si sn inseguti ed accavallati tavolta..
    pero sabbiamo bene che è solo un impressione di settembre..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...